Gestione periferiche USB: consigli pratici

di Sonia Ferretti

scritto il

Vi sarà  capitato, qualche volta, di avere dei problemi nella gestione delle periferiche sul vostro pc. Se utilizzate come sistema operativo Microsoft Windows XP, forse vi è accaduto che, dopo aver collegato diverse periferiche USB (mouse, disco esterno, pendrive, macchina fotografica e tanto altro..) un bel giorno collegando l’ennesima vi siate chiesti .. dov’è finita? Scomparsa tra le unità  in risorse del computer.. !

Ebbene, si tratta di un piccolo limite di XP, che ogni tanto “fa confusione“…
La cosa è comunque risolvibile assegnando una lettera d’unità  fissa alla periferica, operazione che ci permette di non avere più problemi ma anche, volendo, di poter programmare delle attività  regolari sulla periferica (es. operazioni di backup).

Questo problema si verifica anche con le chiavette per la connessione ad Internet (essendo anch’esse USB) pertanto è consigliabile assegnare anche ad esse un’unità  predefinita. In particolare, pare che XP si “confonda” di più quando le unità  vengono inserite e rimosse spesso, e mi sembra questo uno di quei casi. Ricordatevi comunque di utilizzare sempre l’icona in basso a destra che permette la rimozione sicura dell’hardware.

Come fare?


Dopo aver collegato l’USB andare in:

– Pannello di Controllo -> Strumenti di Amministrazione -> Gestione computer
– Gestione disco
– Tasto destro sull’unità  interessata – cliccare su Cambia lettera e percorso di unità 

La lettera da assegnare deve essere non utilizzata e in fondo all’alfabeto, dal momento che le lettere vengono assegnate in modo progressivo dalla A alla Z in base alle periferiche collegate. Se attribuite una M:, una S: o una Z: difficilmente avrete problemi.

Ricordatevi il nome dell’unità  anche quando non sarà  collegata. vi servirà  se dovrete assegnarne altre! Quando Xp attribuisce una unità , infatti, registra il numero di serie della USB e dal riavvio successivo dovrebbe riconoscerla sempre senza problemi. Questo sistema funziona su Windows 2000, XP, Server 2003 e Vista.