Apple VS Samsung, questione di copie

di Redazione PMI.it

scritto il

Apple accusa Samsung di aver violato una serie di brevetti e marchi della casa di Cupertino. Si tratta di progetti importanti, tra cui iPhone e iPad.

Le soluzioni di successo sono sempre quelle più imitate, perchè garantiscono di conquistare clienti attratti dal design o dalle funzionalità di un determinato oggetto. Di conseguenza si creano spesso problemi di copyright, in cui le varie aziende si accusano di violazione di brevetti e marchi registrati.

Questa volta il caso riguarda tuttavia due grandi colossi del mondo ICT, ovvero Apple e Samsung. In particolare gli avvocati della casa della Mela hanno citato in giudizio i sudcoreani per aver violato i brevetti dei due principali successi di mercato, ovvero iPhone e iPad.

Una storia che da subito è sembrata complicata, soprattutto per la linea Galaxy di Samsung, che può somigliare in termini di design e packaging ad iPhone e iPad, tanto che l’uscita dell’iPad2 ha spiazzato l’azienda coreana, che blocca il percorso del Galaxy tornando nella fase di progetto per affinarne le caratteristiche [Leggi tutto…].

«Invece che innovare e sviluppare una tecnologia e uno stile originali, Samsung ha scelto di copiare le tecnologie, l’interfaccia utente e lo stile innovativo dei prodotti Apple. Sono queste le dure parole presenti nelle 38 pagine del dossier presentato alla Corte distrettuale della California, che confrontano l’iPhone 3GS (giugno 2009), e il Galaxy S i9000 (marzo 2010)

Chiaramente gli avvocati Samsung non si sono fatti attendere ed hanno promesso una difesa immediata e attiva della proprietà intellettuale dell’azienda, nelle tempi e nelle sedi (ovvero in tribunale) opportune.