Dipendenti, in Rete dall’ufficio

di Marianna Di Iorio

scritto il

Secondo uno studio condotto da Nielsen/NetRatings, presentato ieri nel corso del ForumPa di Roma, la maggior parte dei lavoratori sono attivi su Internet

Secondo uno studio di Nielsen/NetRatings, presentato ieri a Roma nell’ambito del ForumPa, la mostra-convegno annuale dedicata alla Pubblica Amministrazione, nel mese di marzo 2007, su un totale di circa 9 milioni di dipendenti che hanno la possibilità di accedere ad Internet, quasi 8 milioni hanno utilizzato la rete per chattare con amici e colleghi, cercare notizie o effettuare download.

In particolare, i lavoratori hanno passato sul web 28 ore e 31 minuti al mese per un totale di 2000 pagine viste e con un tempo medio di visite di 51 secondi.

La maggiore affluenza sulla Rete si registra nalla fascia oraria del mattino, dalle 9 alle 12 (per il 91% degli intervistati).

L’utilizzo di Internet in ufficio è in costante crescita. Una crescita che è in linea con l’incremento del 9% degli investimenti pubblicitari online effettuati da parte della Pubblica Amministrazione.

I ministeri sono le strutture che puntano maggiormente ad utilizzare la Rete (registrando il 55%), seguiti dalle Regioni (con il 35%), dalle province (6%) e dai comuni (4%).

Infine, tra coloro che nel 2006 hanno effettuato una spesa consistente su Internet, al primo posto si colloca il Ministero del Lavoro, seguito dalla Commissione Europea, dalla Regione Campania, dal Ministero dei Trasporti e dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.