Torino 2.0

di Paolo Iasevoli

scritto il

Partito come blog, il progetto Torino Valley punta a diventare una community dove aziende, cittadini e istituzioni possano progettare insieme il futuro economico della città

Un brand per Torino come città ma soprattutto come comunità imprenditoriale votata all’innovazione tecnologica. Questo l’obiettivo che si pone Torino Valley, ambizioso progetto partito ‘dal basso’ che si appresta a divenire un punto di riferimento per imprese e istituzioni torinesi.

Nato un anno fa come blog, Torino Valley si è trasformata gradualmente in un portale dello sviluppo tecnologico industriale. Oltre al sito tradizionale il progetto prevede anche una piattaforma web di elearning, e una sezione dedicata ai wiki. Proprio quest’ultima è destinata ad affiancare il blog per estendere la partecipazione dei soggetti della Torino Valley.

In linea con la filosofia del Web 2.0, infatti, i veri protagonisti saranno gli utenti, in quella che nei piani degli ideatori sarà una vera e propria community. L’obiettivo ultimo del progetto è offrire a imprese e cittadini un ecosistema di comunità e sottocomunità nelle quali comunicare, condividere idee e partecipare assieme allo sviluppo economico e tecnologico del capoluogo piemontese. Per far questo è a disposizione di tutti il network di blog Pensa Torino, in cui gli utenti possono proporre le proprie idee.