Cumulo contributi gestione separata per Quota 100

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Romeo chiede

Gli anni di lavoro come para-subordinato rientrano nel cumulo dei contributi per la Quota 100?

Barbara Weisz risponde

Gli iscritti alla gestione separata INPS, che è l’istituto previdenziale dei lavoratori para-subordinati, hanno accesso alla Quota 100. Significa che può utilizzare lo strumento del cumulo gratuito dei contributi per raggiungere il requisito contributivo dei 38 anni ai fini della pensione con la formula Quota 100.

=> Quota 100: indennità ammesse al cumulo

Lo prevede esplicitamente la legge che ha istituito questa forma di pensione anticipata. L’articolo 14 del dl 4/2019 riconosce infatti il diritto gli iscritti all’assicurazione generale obbligatoria e alle forme esclusive e sostitutive della medesima, gestite dall’INPS, e alla gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 335/1995, e prevede anche la possibilità di utilizzare il cumulo dei contributi, con riferimento alle stesse gestioni previdenziali.

=> Come sfruttare i contributi in gestione separata

L’importante è che l’iscritto non sia già titolare di una pensione presso una delle gestioni coinvolte dall’operazione di cumulo, e che vengano rispettati tutti gli altri requisiti di accesso previsti per la Quota 100.