Tratto dallo speciale:

Libero Cloud: cloud computing innovativo per aziende

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La nuova piattaforma Libero Cloud, con tecnologia smart computing di Joyent promette di rendere più competitivo il sistema delle Pmi italiane sul mercato globale.

Da Libero, società nata dallo spin-off di Wind, arriva Libero Cloud, soluzione cloud basata sulla innovativa tecnologia di “smart computing” della start-up americana Joyent, che promette di offrire al servizio caratteristiche di efficienza, affidabilità, sicurezza ed elasticità, in linea con i temi espressi nell’Agenda Digitale del Sistema Italia.

Libero Cloud si propone come piattaforma di cloud computing ideale per ospitare applicazioni pubbliche e private, dal semplice sito web delle Pmi ai più portali di e-commerce, senza trascurare le applicazioni aziendali più complesse, il tutto condito dai classici vantaggi di scalabilità e flessibilità tipici delle soluzioni cloud.

La piattaforma permette di configurare un data center completo attraverso macchine virtuali che possono ospitare fino a 96Gb di RAM e 12 CPU; i sistemi operativi supportati sono Joyent SmartOS, Linux o Windows, data base machines MySQL e traffic managers Zeus (IaaS).

Per la realizzazione degli applicativi è possibile utilizzare macchine virtuali Node.js basate sul linguaggio “server-side” Javascript, particolarmente adatto ad App mobile e applicazioni real-time (PaaS).

Libero Cloud usufruisce dei data center di Itnet dislocati a Milano, Roma e Genova ed e’ in grado di assicurare i più elevati standard di sicurezza e affidabilità, soluzioni di disaster recovery. com/em incluse.

L’infrastruttura hardware utilizza server Dell PowerEdge mentre i collegamenti a Internet si appoggiano alla rete  WIND, in grado di raggiungere anche i punti più periferici della rete.

«Libero Cloud vuole indirizzare i temi espressi nell’Agenda Digitale del sistema Italia, fornendo una piattaforma in grado di rendere più competitivo il sistema delle PMI Italiane sul mercato globale», ha spiegato Antonio Converti, amministratore delegato di Libero Srl. «La nostra soluzione, grazie alla partnership con Joyent, eccelle nel fornire risorse informatiche on-demand e servizi ad alta prestazione che garantiscono efficienza, affidabilità, sicurezza ed elasticità necessaria per supportare anche elevati picchi di traffico».