Comunicazioni integrate Nortel per Pmi

di Chiara Bolognini

scritto il

La soluzione Nortel per la comunicazione unificata distribuita da Magirus tra le Pmi promette efficienza, flessibilità, risparmio e mobilità

Presentata nel mese di aprile, la soluzione SCS 500 (Software Communication Systems) di Nortel per le comunicazioni unificate basata su protocollo SIP e progettata per le piccole e medie imprese, sarà ora distribuita da Magirus, tra i principali distributori europei nel settore delle infrastrutture IT.

La nuova soluzione open source include funzionalità quali presence/instant messaging, telefonia IP, conferenza e altre applicazioni avanzate, particolarmente utili per chi opera nei mercati customer-oriented.

SCS 500 è stata sviluppata per rispondere alle aspettative delle Pmi tecnologicamente avanzate, che richiedono soluzioni di comunicazione integrate e all’avanguardia, ma al contempo facili da implementare e gestire, e che garantiscano sicuri ritorni d’investimento.

In particolare, la soluzione promette di soddisfare le cinque le aree chiave alla base di una efficace comunicazione unificata in ambito Pmi: produttività, efficienza, flessibilità, risparmio sui costi e mobilità.

La soluzione, infatti, ottimizza i tempi di lavoro e consente ai dipendenti di risolvere con maggiore rapidità le problematiche di business. Le funzioni di videoconferenza, ad esempio, permettono un risparmio fino al 30%, riducendo sensibilmente le spese per la telefonia mobile e i costi di trasferta.

Nortel SCS500 viene offerta insieme alle maggiori piattaforme server di Dell e IBM. L’offerta Dell OptiPlex 755 offre alle Pmi una soluzione accessibile e integrata. Sulla piattaforma IBM System, invece, gli utenti Pmi beneficiano di una soluzione altamente scalabile, che integra il software di collaborazione IBM Lotus Sametime e IBM Lotus Notes su un unico server applicativo multi-funzione.

In futuro, Nortel intende integrare SCS500 in molte altre soluzioni server IBM dedicate alle Pmi come i modelli Power Systems, System x e Blade.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi