Tratto dallo speciale:

Parcel B2C: l’innovazione guida i servizi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Innovazione aziendale al centro delle scelte di business come leva strategica di crescita: l'esempio Nexive.

Affrontare il processo di innovazione aziendale con il giusto approccio può fare la differenza. A delineare le linee guida della strategia l’investimento in nuove tecnologie, fornendo la propria esperienza come esempio pratico per le altre realtà imprenditoriali è stata Nexive, primo operatore postale privato in Italia, nel corso del convegno “Open Digital Innovation: nuovi percorsi per la trasformazione digitale delle imprese italiane” della Digital Innovation Academy della School of Management del Politecnico di Milano.

=> Approfondisci l’innovazione in azienda

Si tratta di un approccio strategico all’innovazione basato su servizi ad elevato contenuto tecnologico e sulla piena integrazione di tutte le fasi di produzione e distribuzione della corrispondenza. Entrando nel dettaglio, Nexive ha investito 2,5 milioni di euro per rinnovare la piattaforma IT in modo da ottimizzare l’efficienza delle spedizioni e per dotare gli addetti alle consegne di dispositivi mobile sempre più evoluti ed efficienti. In questo modo l’azienda ha migliorato i servizi di pre-alert, tracciatura in real time e mobile payment offerti ai propri clienti.

Parcel B2C

L’approccio all’innovazione Nexive ha portato l’azienda a sviluppare il segmento digitale, con un’ampia offerta di servizi integrati in una logica di multicanalità e con investimenti crescenti nello sviluppo del business del Parcel B2C con soluzioni innovative dedicate all’e-Commerce. L’offerta Parcel B2C di Nexive integra tre soluzioni:

  • Sistema Completo, offerta a valore che semplifica la vita ai mittenti, grazie all’innovativo sistema in 5 taglie nelle opzioni peso e volume, e aumenta la soddisfazione dei destinatari, grazie alla qualità della consegna: su appuntamento, al piano e in orari comodi;
  • Sistema Espresso, soluzione ideale per le aziende B2C che movimentano grandi volumi di pacchetti: punta sulla rapidità e sulla convenienza, prevedendo e-mail di preavviso e due tentativi di consegna;
  • Sistema Economy, mira alla semplicità ma senza sacrificare il servizio; include SMS di pre-alert al destinatario e piena tranciabilità delle merci.

=> Comunicazioni multicanale con Nexive

Nexive fornisce quindi alle imprese un esempio dell’importanza dell’integrazione tra mondo fisico e digitale come leva strategica di crescita in un mercato in costante evoluzione. Massimo Bollati, ICT Director di Nexive, spiega:

«Negli anni abbiamo capito che seguire i trend della tecnologia non è sufficiente e che l’innovazione non nasce solo all’interno dell’azienda, ma dal coinvolgimento di una pluralità di attori, interni ed esterni all’organizzazione: il mondo delle start-up, le università, ma anche il nostro network di partner e fornitori. Il modello che abbiamo scelto in Nexive è aperto e partecipato; non vogliamo irrigidire l’organizzazione e fare dell’ICT un monolite autoreferenziale; per questo abbiamo scelto un modello di innovazione dinamico che alimenta focolai di innovazione e favorisce la contaminazione dei saperi all’interno e all’esterno dell’azienda. Dalla ricerca presentata oggi emerge inoltre come, tra le principali priorità di investimento per la trasformazione digitale delle imprese, vi siano la digitalizzazione e la dematerializzazione, due aspetti su cui Nexive è riuscita ad anticipare le evoluzioni del settore postale posizionandosi come front runner del mercato».

Maggiori informazioni sui servizi di Nexive le potete trovare sul loro sito Nexive.it.

 

I Video di PMI

E-shop: come presentare al meglio i prodotti