In Sicilia informatizzate le pratiche di invalidità

di Roberta Donofrio

scritto il

L'Inps firma l'accordo con l'Assessorato alla Sanità per avviare il sistema di informatizzazione delle pratiche di invalidità civile nelle aziende sanitarie locali

Nuova procedura informatica per la gestione delle pratiche di invalidità civile e disabilità. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato in Sicilia dall’Inps e dall’Assessorato regionale alla Sanità.

Il nuovo sistema consentirà di ridurre i tempi di riconoscimento delle invalidità civili e di acquisire direttamente da Internet le informazioni con accesso differenziato per categorie di operatori. In questo modo non solo sarà preservata la privacy dei cittadini ma, attraverso il monitoraggio delle istanze presentate da un medesimo soggetto, sarà possibile evitare truffe ai danni delle amministrazioni pubbliche.

L’assessore alla Sanità, Massimo Russo ha emanato un decreto con il quale si dispone che tutte le Ausl – Aziende Unità Sanitaria Locale ? e i distretti sanitari dovranno adottare questo sistema informatico e procedere entro il 30 aprile 2009 alla stipula di singoli protocolli operativi con l’Inps.

Il sistema, dice Russo, «è assolutamente coerente con gli obiettivi primari dell’Assessorato: viene garantita la trasparenza e si riducono sensibilmente i tempi necessari alla concessione dei benefici per una categoria di persone particolarmente svantaggiate. L’intesa con l’Inps permetterà uniformità di gestione e miglioramento dei servizi erogati ai cittadini. Credo anche che tale sistema rappresenti un adeguato ed efficace deterrente contro i tanti tentativi di truffa a danno della pubblica amministrazione che sono avvenuti negli ultimi anni».

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso