Ericsson, chiamare con il WiFi si può

di Filippo Vendrame

scritto il

Ericsson ha annunciato l’aggiunta di una nuova funzionalità alla esistente soluzione di chiamata WiFi, ovvero le chiamate WiFi estese su più dispositivi. Questa funzionalità permette agli operatori di ampliare la copertura per i servizi voce dagli smartphone a milioni di altri dispositivi dotati di sola connessione WiFi, come tablet o Pc, andando così a creare un valore per i consumatori di tutto il mondo e dando vita a nuove opportunità di business per gli operatori.

=> IT Ericsson per le aziende: Mobility, Broadband e Cloud

Grazie alle chiamate WiFi multi-device, i consumatori potranno usare quei dispositivi dotati di solo accesso WiFi per effettuare chiamate vocali su qualsiasi rete di questa tipologia ed attraverso un qualsiasi dispositivo dotato di questa tecnologia wireless. Le chiamate possono così essere effettuate in luoghi con copertura cellulare debole, come ad esempio all’interno di edifici. Inoltre, gli utenti non dovranno per forza fare affidamento su servizi voce degli over-the-top. La chiamata WiFi multi-device è integrata in quei dispositivi che supportano questa funzionalità, il che significa che i consumatori potranno sfruttare un servizio semplice da usare ed intuitivo. Ericsson ha aggiunto la nuova funzione di chiamata WiFi multi-device alle sue soluzioni di chiamata WiFi già esistenti. La soluzione di Ericsson supporta più opzioni, come le chiamate simultanee su diversi dispositivi ed il trasferimento delle chiamate in corso tra dispositivi. Queste possono essere abilitate su ogni tipo di dispositivo, in linea con gli sviluppi dell’ecosistema del dispositivo. Ericsson prevede che gli operatori lanceranno i primi servizi di chiamate WiFi multi-device durante il 2015. Ericsson ha supportato il primo lancio commerciale al mondo della chiamata WiFi e da allora ha collaborato con più operatori per il lancio dei propri sistemi di chiamata WiFi su smartphone.