Ecco come ti spio tramite iTunes

di Guido Grassadonio

scritto il

Uno dei pericoli più ricorrenti sul Web è il furto dei dati sensibili. Certo, non tutti hanno lo stesso peso o rilevanza ma, anche se meno grave del perdere i propri codici bancari, far sapere al mondo quali canzoni si è acquistato su iTunes è comunque violazione di privacy: un bug di questo genere è appena stato rilevato all’interno del servizio Apple.

Non si tratta di una debolezza del codice, ma di una vera e propri leggerezza da parte dei gestori: se provate a regalare una lista di canzoni a qualche altro utente, vi sarà indicato se egli ha già precedentemente acquistato le stesse tracce.

Insomma, una porta aperta sui nostri gusti musicali e le nostre scelte. Certo, non siamo di fronte ad un pericolo informatico di prim’ordine, ma fa molta impressione notare come big del calibro Apple compiano di queste leggerezze. Senza contare che siamo di fronte ad una palese violazione delle leggi statunitensi sulla tutela dei dati personali.