Gmail introduce una notifica per segnalare attività sospette

di Matteo Ratini

scritto il

Google integra una verifica aggiuntiva per sgominare i furti di identità nella propria email: una notifica di GMail informerà gli utenti in caso di accessi multipli o sospetti.

Google ha introdotto un aggiornamento in Gmail per aumentarne la sicurezza. Si tratta di una notifica che viene proposta all’utente nel caso in cui gli ultimi accessi alla casella email fossero sospetti.

Nel momento in cui vengano rilevati accessi con IP diversi o appartenenti a luoghi molto distanti tra di loro, sarà mostrato un resoconto degli ultimi login, incluso il tipo di accesso (browser, cellulare, client di posta), l’ora e la data.

In realtà informazioni simili venivano già mostrate in passato in fondo alla pagina, ma spesso l’utente non le notava, o più comunemente le trascurava di proposito: adesso, secondo Will Cathcart, un product manager di Google, questo non accadrà più, e di conseguenza l’uso di Gmail come account di posta sarà ancora più sicuro.

Il controllo delle attività illecite non si limita a segnalare gli IP usati in fase di login e la località geografica degli stessi, ma saranno fatti anche controlli sugli indirizzi che usano più account contemporaneamente, o che cambiano le password più di frequente: tali attività, infatti, sono tipiche dei password stealer, e di conseguenza vanno monitorate con maggiore frequenza.

L’utente, cliccando sul link “Dettagli”, potrà vedere altre informazioni sugli ultimi accessi, così da assicurarsi che siano leciti, oppure in caso contrario porre i dovuti rimedi: per ora questa funzionalità potrà essere usata solo dai browser Firefox e Internet Explorer, come indicato nel blog di Gmail.

Rimane da chiedersi se questa funzione sarà realmente apprezzata dalle persone che accedono consciamente con più modalità e da luoghi differenti.