USB PC Lock Pro: trasformare la pendrive in una chiave personale

di Gianluca Rini

scritto il

Preoccupati per la sicurezza del vostro portatile? Quante volte vi è capitato di dover lasciare incustodito il vostro PC sulla scrivania dell’ufficio per uscire dalla stanza, e avete avuto paura che qualcuno avrebbe potuto curiosare tra i vostri documenti personali?

Probabilmente avete pensato di inserire uno screensaver protetto da password, o di effettuare una disconnessione dal vostro account utente, per obbligare chi ha intenzione di dare un’occhiata a inserire la vostra password.

Sono entrambi sicuramente dei validi sistemi per impedire ai ficcanaso di leggere i vostri dati, ma ce n’è uno ancora migliore, facile da mettere in atto e forse anche molto più sicuro. Basta avere una pen drive di qualsiasi capienza, e il software USB PC Lock Pro, peraltro gratuito e scaricabile liberamente.

A questo punto basta installare il software seguendo la procedura guidata e la vostra pendrive sarà automaticamente trasformata in uno strumento potente, che una volta scollegato dal computer, bloccherà i software avviati, per impedire a chiunque di accedervi.

E i vantaggi non si fermano qui. Perché la pendrive, configurata appositamente, permette anche di effettuare molteplici operazioni anche più complicate con alcuni programmi specifici. Permette, ad esempio, di fermare la riproduzione di un file audio o video, impostare lo stato di Windows Live Messenger su non al computer e disattivare o attivare log dettagliati di ciò che succede sul computer.

Uno strumento potente, facilmente realizzabile, che vi permetterà di gestire tutte le operazioni che avvengono sul vostro sistema operativo, per bloccare con pochi gesti chi ha intenzione di rovinarvi il lavoro, o chi vuole curiosare nelle vostre attività personali.