Open Data: arriva la carta internazionale

di Teresa Barone

scritto il

L?AGID annuncia la ?Carta internazionale degli Open Data?, documento globale che annuncia principi base e finalità.

Nasce la “Carta internazionale degli Open Data?, un documento che sancisce un insieme di principi e regole valide a livello globale per favorire l?accessibilità, la fruibilità, la diffusione e la comparabilità dei “dai aperti?.

=> Scopri il portale degli Open Data del Comune di Roma

Presentata in occasione del meeting dell?OGP, svoltasi nel corso dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la Carta è stata siglata in seguito al processo partecipativo e alla consultazione globale che ha coinvolto, oltre ai gruppi di lavoro dell?OGP, anche alcuni Governi (Italia compresa).

=> Open Data Milano: scopri le App civiche

Secondo i sei principi base messi nero su bianco attraverso il documento, gli OpenData dovrebbero essere facilmente individuabili e accessibili, messi a disposizione di tutti contrastando barriere burocratiche o amministrative. Per essere realmente utili, gli Open Data devono essere completi, accurate e di alta qualità, rilasciati in modo tempestivo e dando sempre la priorità alle consultazioni pubbliche.

Nel 2016 i membri dell?Open Data Charter si occuperanno della realizzazione delle strategie mirate a far adottare la Carta anche negli altri Paesi, creando “pacchetti standardizzati di dati aperti liberamente fruibili?.

=> Carta internazione degli Open Data