Agenda Digitale e PA: a che punto siamo?

di Teresa Barone

scritto il

Anagrafe unica, e-book nelle scuole, Open Data, pagamenti elettronici: ecco a che punto sono questi e altri punti chiave dell?Agenda Digitale.

Alla vigilia delle elezioni del 24 e 25 febbraio 2013 si riparla di Agenda Digitale e di tutto il pacchetto di iniziative e progetti voluti dal Governo Monti: a che punto è il programma sulla digitalizzazione della Pubblica Amministrazione?

=> Scopri tutte le novità introdotte dall’Agenda Digitale

I progetti del Governo coinvolgono, tra le altre cose, la sanità, la scuola, il sistema di pagamenti elettronici e l?obbligo di trasparenza per tutti gli enti pubblici. Se alcuni progetti sono già attivi, come l?obbligo per la PA di comunicare i documenti in digitale, ci sono ancora numerosi nodi da sciogliere.

=> Leggi il piano del Governo Monti per azzerare il digital divide

Per quanto riguarda la creazione dell?Anagrafe unica, ad esempio, esiste una bozza di decreto che renderebbe possibile l?istituzione di un “database centralizzato di tutte le anagrafi comunali?, mentre il Fascicolo sanitario nazionale potrebbe entrare in vigore da aprile.

Altri decreti in ballo, che potrebbero concretizzarsi in estate, riguardano il domicilio digitale e l?obbligo di accettare pagamenti elettronici da parte della PA e di tutti i gestori di servizi pubblici. Per settembre è prevista invece l?attuazione dell?Anagrafe studenti e il Fascicolo digitale per gli studenti universitari.

=> Leggi il rapporto Cisis sull’innovazione delle Regioni italiane

L?introduzione degli e-book nelle scuole e delle ricette digitali in campo sanitario sono invece rimandati al 2014 o al 2015, mentre per quanto concerne gli Open Data sono stati fatti passi in avanti ma a macchia di leopardo e solo in alcune realtà regionali.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso