Fisco: online il ReddiTest fai da te

di Teresa Barone

scritto il

Attilio Befera annuncia l?arrivo del redditometro per gennaio e l?attivazione di un test online fai da te per verificare l?equilibrio tra le entrate e le spese.

Con il 2013 arriverà anche il redditometro, lo strumento che il Governo userà per contrastare l?evasione fiscale e verificare se i contribuenti dichiarano più di quanto guadagnano. Lo annuncia il direttore dell?Agenzia delle Entrate Attilio Befera, che introduce anche un?altra importante novità per gli italiani.

È già attivo, infatti, il ReddiTest, il software gratuito scaricabile dal sito dell?Agenzia delle Entrate e utilizzabile da tutte le famiglie per effettuare verifiche fai da te confrontando il proprio reddito con quanto dichiarato al fisco. Uno strumento disponibile online che agisce nel pieno rispetto della privacy e che rappresenta un aiuto in più per i cittadini, come sottolinea lo stesso Befera:

«Serve ad aiutare i contribuenti ad essere coerenti nel rapporto tra spese ed entrate. Non è obbligatorio: se uno è tranquillo, non lo usa. Per utilizzarlo non serve tenere una contabilità o conservare lo scontrino del panettiere ma servono solo alcune informazioni.»

Sul sito dell?Agenzia delle Entrate è illustrato il criterio base per inserire i dati all?interno del sistema:

«Nel ReddiTest devono essere inizialmente indicati la composizione, il reddito e il comune di residenza della famiglia, e, successivamente, le spese sostenute nell’anno, suddivise in 7 categorie: abitazione, mezzi di trasporto, assicurazioni e contributi, istruzione, tempo libero e cura della persona, altre spese significative, investimenti immobiliari e mobiliari.»

Interpretare il responso del ReddiTest (scaricabile da questo link) è molto semplice: se il semaforo è verde la situazione fiscale è nella norma, mentre la luce rossa è indice di possibili irregolarità.