Open WiFI Milano, la Rete all?aperto

di Teresa Barone

scritto il

Internet gratis anche all?aperto a Milano: parte la prima fase del progetto Open WiFI Milano, con 258 siti urbani dotati di accesso alla Rete.

Il Comune di Milano ha annunciato l?attivazione del Wi-fi gratuito anche all?aperto, in via sperimentale, un passo in avanti nell?ambito del progetto Open WiFI Milano che sarà al momento operativo in 258 siti cittadini.

Una fase iniziale che durerà circa un mese e darà la possibilità di collegarsi alla Rete ai cittadini milanesi, e non solo, all?aperto, un?opportunità che si aggiunge alla già collaudata Rete Wi-fi presente in alcuni edifici o luoghi di interesse. Ciascun utente, previa richiesta di una password via SMS, potrà navigare in Rete anche all?aperto, tuttavia non superando un traffico dati giornaliero pari a 300 MB.

Dopo questa prima fase seguirà, a partire da settembre, l?installazione di una seconda Rete e l?attivazione di altri 400 access point, arrivando fino a 650 punti esterni dove poter accedere alla Rete gratuitamente, una possibilità che i cittadini possono sfruttare anche in 57 uffici pubblici, tra i queli biblioteche o musei. Una nota del Comune illustra i criteri di scelta per le zone coinvolte nella fase sperimentale.

«L?individuazione dei luoghi da connettere è stata effettuata con un?attenta selezione dei punti più idonei e di maggior transito o permanenza con l?obiettivo di garantire un accesso esteso alla rete pubblica in tutte le aree territoriali della città e non soltanto in quelle centrali.»

Sul sito OpenWiFI Milano è possibile informarsi e scoprire tutte le zone coinvolte dal progetto.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale