Scuola digitale con le lavagne SMART

di Teresa Barone

scritto il

In una frazione di Taormina troviamo un grande esempio di scuola innovativa e tecnologica, dove lavagne interattive, tablet e web cam sono messe a disposizione di studenti e docenti.

Il plico telematico che ha sostituito le tracce cartacee durante gli ultimi esami di maturità non è il solo esempio di scuola digitale nella penisola: a Taormina, in Sicilia, le lavagne interattive SMART Board stanno rivoluzionando la didattica sviluppando nuove soluzioni innovative per agevolare la comunicazione tra studenti e insegnanti, e facilitare l?apprendimento.

Questo ottimo esempio di scuola digitale si trova a Trappitello, una frazione di Taormina, dove le lavagne interattive sono state installate in alcune aule della scuola dell?infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria del Comprensorio 2.

Le lavagne interattive SMART Board sono utilizzate per le lezioni di quasi tutte le materie svolte nelle classi della scuola primaria e secondaria, e non rappresentano gli unici strumenti tecnologici messi a disposizione degli studenti e del corpo docente: è infatti possibile utilizzare la Rete, iPad e web cam, delle quali usufruiscono le classi della primaria per effettuare videoconferenze con altre scuole.

In una classe è in via di sperimentazione anche l?utilizzo di e-book reader al posto dei libri cartacei. Così ha commentato il dirigente scolastico Santi Albani.

«Con l?inserimento delle tecnologie in classe, i ragazzi si sono avvicinati alle materie percependole come affini alla loro realtà e sentendosi protagonisti attivi della vita scolastica. In quest?ottica, abbiamo effettuato le attività di programmazione e di valutazione anche in formato digitale, grazie alle LIM presenti nelle classi, mentre noi insegnanti siamo stati chiamati a rivedere la nostra metodologia di insegnamento orientandola più verso la ricerca che alla lezione frontale tradizionale e unilaterale.»

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale