Visite fiscali: al via il polo unico Inps

di Teresa Barone

scritto il

Cosa cambia dal 1 settembre con l'avvio del Polo unico per le visite fiscali che fa capo all'Inps.

A partire dal 1 settembre 2017 sarà operativo presso l’Inps il “Polo unico per le visite fiscali“: gli accertamenti saranno gestiti non più dalle Asl ma dall’Istituto di previdenza che potrà effettuare visite mediche di controllo verso i dipendenti pubblici su segnalazione della Pubblica Amministrazione.

=> Assenze pubblico impiego: nuovi limiti

L’Inps, quindi, avrà la competenza esclusiva delle visite rivolte ai lavoratori in malattia come previsto dalla Riforma Madia che prevede l’avvio di una fase sperimentale proprio da settembre: un periodo che sarà caratterizzato dalla riorganizzazione territoriale per favorire una maggiore copertura degli accertamenti e dei medici disponibili.

=> PA: ok ai licenziamenti lampo

Prossimamente, inoltre, potrebbe essere varato per i medici un meccanismo premiale che incentivi gli accertamenti, così come è possibile che venga introdotto il principio delle “visite reiterate“.

Per quanto riguarda le fasce orarie di reperibilità, sono confermati gli orari in vigore allo stato attuale e validi per il settore pubblico: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.