Pubblico impiego: formazione digitale con TIM

di Redazione PMI.it

scritto il

Più formazione digitale per i dipendenti pubblici grazie all’intesa tra Ministero della PA e TIM.

Grazie al protocollo d’intesa firmato dal Ministro della Funzione Pubblica Fabiana Dadone e dall’Amministratore delegato di TIM Luigi Gubitosi, la Pubblica Amministrazione potrà contare su risorse e supporto per accelerare la trasformazione digitale attraverso la diffusione delle conoscenze informatiche nel pubblico impiego.

=> Statali: borse di studio per formazione

La tecnologia, ha sottolineato il Ministro della PA, gioca un ruolo cruciale per incoraggiare il passaggio dalla logica dell’adempimento a quella del risultato e della citizen satisfaction: sono obiettivi che si conquistano anche inserendo risorse giovani e incentivando la formazione continua di chi già opera nelle amministrazioni.

Siglando l’intesa, TIM si impegna a promuovere azioni formative per il personale delle PA, in aula o in modalità e-learning, mettendo a disposizione le iniziative di “Operazione Risorgimento Digitale”, il progetto di educazione digitale itinerante promosso da TIM in tutte le 107 province italiane. La PA, invece, favorirà la partecipazione all’iniziativa rendendo disponibili gli strumenti di verifica del know-how del personale predisposti dal Dipartimento e basati sul documento “Syllabus” per la verifica delle competenze digitali e le abilità necessarie al pubblico impiego.

I Video di PMI

Consultazione dei sussidi di disoccupazione INPS