Pubblicità, cosa stimola la fiducia degli italiani?

di Chiara Basciano

scritto il

L?italiano preferisce il passaparola, almeno in otto casi su dieci. Vediamo i dati dell?indagine Nielsen.

L’indagine Nielsen dal titolo “Global Trust in Advertising”, effettuata su un campione di 29.000 intervistati in 58 paesi, fa luce sui meccanismi che smuovono la fiducia dei consumatori e sulle piattaforme più efficaci da utilizzare per veicolare un messaggio promozionale. Ebbene, per quel che riguarda il nostro paese, è il passaparola il mezzo preferito per scambiarsi informazioni sui prodotti più validi, almeno per l’80% del campione intervistato.

=> Scopri com efare pubblicità su facebook

Amici e conoscenti in cima alla classifica degli “influencer”, dunque, seguiti da quanti, dopo aver testato il prodotto acquistato, si preoccupano di scrivere una recensione da pubblicare online. Per il 64% del campione sono infatti proprio queste recensioni a determinare la fiducia, o la mancata fiducia, verso un prodotto. Non bucano troppo lo schermo i messaggi pubblicitari via tv, credibili per il 42% degli italiani, mentre sale la fiducia verso i messaggi pubblicati sui quotidiani, a toccare la quota del 40%. In aumento anche le percentuali relative ai messaggi pubblicitari veicolati attraverso i siti dei brand, che raggiungono il 40% dei consensi, così come quella verso l’e-mail marketing, al 33% al pari dei social network.

=> Leggi come promuovere il business

In conclusione, sono ancora i pareri delle persone più vicine a fare la parte del leone in un’esperienza d’acquisto, anche se i nuovi canali, che sfruttano la potenza della rete, si stanno facendo largo e conquistano percentuali sempre più ampie di consensi. Tutti elementi da tenere nel giusto conto, in particolare quando si stesse impostando una campagna di marketing.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social