Dirigenti Telecom: sostegno ai dipendenti in solidarietà

di Teresa Barone

scritto il

L?iniziativa solidale dei dirigenti Telecom a beneficio dei lavoratori titolari di contratti di solidarietà.

Dai dirigenti Telecom arriva un’iniziativa di sostegno nei confronti dei lavoratori titolari di contratti di solidarietà, dipendenti ai quali è stato diminuito l’orario di lavoro con l’obiettivo di evitare nuovi tagli al personale.

=> Leggi perché i dirigenti italiani sono esclusi da mobilità e Cig

Una concessione messa nero su bianco grazie a un accordo che ha coinvolto tutte le rappresentanze sindacali, concordi nell’accettare questo modello di redistribuzione reddituale in grado di favorire il recupero di risorse fino a 4 milioni di euro, ai quali si aggiungono altri 4 milioni raccolti grazie ai recuperi di produttività aziendali.

Per quanto riguarda i dettagli dell’intesa, i dirigenti hanno proposto una riduzione dell’orario di lavoro dal 23 aprile 2014 al 30 aprile 2015 pari a tre giorni, con il conseguente taglio dei compensi.

=> Scopri i programmi del Governo Renzi per i manager pubblici

L’accordo prevede anche la «maturazione dell’importo aggiuntivo per rimborso spese non documentabili» (come previsto dal Ccnl per i dirigenti attivi in aziende che producono beni e servizi) unitamente alla modifica del numero di giorni di ferie per il 2014, che da 35 passano a 30 per i dirigenti con un residuo relativo ad anni precedenti.

I Video di PMI