Ampio divario tra business e IT: parlano i manager

di Teresa Barone

scritto il

Business e IT non vanno di pari passo, portando alla perdita di competitività: ecco cosa pensano i manager IT intervistati da VMware.

Due terzi degli IT manager italiani sottolineano l’esistenza di un netto divario tra le aspettative legate al business e le reali conseguenze che derivano dagli investimenti IT.

=> Leggi le news per gli IT manager

Un gap, quantificabile in un lasso di tempo pari a quattro mesi, che può portare a conseguenze negative dal punto di vista della crescita aziendale e della qualità delle prestazioni. Secondo la ricerca promossa da VMware, infatti, il disallineamento limita l’innovazione e riduce il vantaggio competitivo: più precisamente, il 29% degli intervistati sostiene che il divario possa far perdere quote di mercato a beneficio di competitor più agili.

Allo stesso tempo sono proprio i responsabili IT (il 74% degli intervistati) a subire le maggiori pressioni da parte dei CEO, dei CTO e della Direzione Generale che preme verso l’avvio di strategie volte a modernizzare il ramo IT, iniziative prevalentemente volte a limitare i costi infrastrutturali e a favorire il Cloud.  

«Un ritardo di mesi – afferma Joe Baguley, Chief Technology Officer EMEA di VMware – tra ciò che l’azienda si aspetta dall’IT e ciò che l’IT può offrire è enorme. Non possiamo sottovalutare la pressione a cui sono sottoposti i dipartimenti IT in questa nuova era del mobile cloud, poiché sono loro a bilanciare la necessità di massimizzare il valore dei sistemi esistenti con l’esigenza di implementare nuove tecnologie. Sempre più spesso sentiamo dire che le aziende vedono l’IT come un driver per l’innovazione. L’IT deve essere parte del futuro, non un accessorio. Le aziende di tutte le dimensioni hanno bisogno di un’infrastruttura IT in grado di scalare in base alle esigenze, aumentare l’automazione per ridurre le problematiche relative alle gestione, migliorare la produttività e sostenere l’innovazione. L’investimento deve spostarsi verso un IT che possa influenzare realmente il business e ridurre il gap.»

Quali sono le possibili soluzioni proposte dai manager IT per limitare il divario? Il 63% propone un più efficace allineamento con gli obiettivi aziendali mentre per il 57% la soluzione risiede nella ricollocazione delle risorse più qualificate verso programmi innovativi.

=> Leggi il parere dei CIO sul Byod in azienda

Il 90% dei manager, invece, spera nell’aumento degli investimenti IT e un buon 45% sostiene la creazione della figura del Digital Officer.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari