Imprenditori si diventa

di Chiara Basciano

scritto il

Qualche consiglio da seguire quando si sta per avviare una nuova impresa.

Il boom delle start up in Italia fa pensare che ci siano molti imprenditori nel paese. Ma questo non è sempre vero, si tratta il più delle volte di una buona idea portata avanti da tecnici che però non hanno lo giusto spirito imprenditoriale. Lo testimonia il fallimento di molte attività neonate.

=> Scopri perché le start up falliscono

Roberto Castaldo, business coach e fondatore di 4 MAN Consulting fornisce una serie di consigli utili per affrontare nel modo giusto l’avvio di un’impresa, sia che si tratti di una start up che di un’eredità di famiglia o di un’attività nata per clonazione di una pre esistente.

=> Leggi i passi per i nuovi manager

Secondo il business coach l’imprenditore deve saper vendere il proprio prodotto. In particolare deve saper descrivere la sua impresa alle persone che lavoreranno per lui, alle banche, ai possibili clienti e ai fornitori. Inoltre deve avere capacità di visione e leadership. Per questo necessita di carisma e deve mostrarsi coerente.

=> Vai ai consigli per nuovi manager

Castaldo evidenzia che deve possedere la «competenza primaria: “capire le persone“, che si tramuta in capacità di reclutare personale, clienti, fornitori». Deve poi investire sempre sulla formazione sia personale che dei dipendenti, imparando sempre e mostrando una sana curiosità. Necessaria anche l’organizzazione, saper gestire i dati e ordinarli in maniera proficua. Ma per fare tutto questo deve circondarsi dei giusti collaboratori e deve imparare a delegare, mostrando fiducia e distribuendo i compiti in maniera da creare un team funzionate.