L’ambiente che rende più produttivi

di Teresa Barone

scritto il

Poche modifiche all?ambiente di lavoro e aumentano efficienza e produttività.

Anche nell’ufficio più sofisticato e attrezzato si può lavorare poco, e male, ritardando le consegne e producendo meno di quanto si dovrebbe. E se per migliorare la produttività e l’efficienza fosse sufficiente apportare poche e semplici modifiche all’ambiente circostante?

=> Leggi i trucchi dei leader per una maggiore produttività

Una teoria che si basa su alcuni interventi in grado di trasformare l’ufficio in un luogo più produttivo, partendo dalla creazione di spazi da dedicare al relax: l’obiettivo è quello di evitare che i pasti vengano consumati sulle scrivanie impedendo ai dipendenti di staccare la spina mentalmente e ricaricarsi.

Una postazione che garantisce efficienza è anche quella che viene riordinata e riorganizzata almeno una volta al mese, archiviando quando già eseguito e facendo spazio ai nuovi progetti.

Cambiare illuminazione, se non  sufficiente e naturale, come anche programmare la ventilazione adeguata può rappresentare un “valore aggiunto” per favorire la produttività in ufficio.

=> Scopri come raddoppiare la produttività in una sola giornata

A fare la differenza, inoltre, è anche l’organizzazione dell’ambiente che favorisca la condivisione e la creatività, creando spazi dove poter relazionarsi con i colleghi.