I benefici dei social media per le Pmi

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il "2011 Social Media Marketing Industry Report" mostra una accresciuta consapevolezza da parte delle aziende nella funzione propulsiva dei social network a livello di business

Anche quest’anno Social Media Examiner ha rilasciato il “2011 Social Media Marketing Industry Report”, ovvero una raccolta di informazioni ottenute intervistando 3300 marketer, allo scopo di capire come questi utilizzano i social media per accrescere e promuovere il proprio business.

Il questionario, composto da 10 domande chiave, ha cercato di investigare sui seguenti interrogativi: quanto tempo investono i marketer nei social media, quali sono i benefici a livello di marketing, quali strumenti e servizi sono i più utilizzati e quali i piani per il futuro in relazione ai social media.

Ben il 90% dei marketer giudica i social media importanti per il business; tra le richieste più sentite (33%) la possibilità di monitorare e misurare il ROI generato dai social media e una maggiore integrazione con le attività aziendali. Il tempo trascorso nell’utilizzo di tale tipologia di strumenti è in media di 6 ore al mese; il 34% investe 11 o più ore a settimana.

Facebook rimane il canale più utilizzato, nonostante i buoni riscontri ottenuti da Twitter e Linkedin. Ben il 77% dei marketer ha intenzione di investire maggiori risorse su YouTube e video marketing in generale. Il 70% desidererebbe avere un maggiore know-how sull’utilizzo di Facebook, mentre il 69% si dimostra interessato alle piattaforme di blogging.

Tra i maggiori benefici sentiti a livello di marketing, vince sicuramente l’accresciuta esposizione a livello business (88%), seguita da un incremento del traffico online correlato alla propria attività (72%). Nel 78% dei casi la gestione del social media marketing rimane interna, mentre nel 22% viene demandata ad agenzie specializzate.

La maggior parte del campione ha mostrato un serio interesse nell’incrementare i fondi dedicati all’utilizzo dei social media, chiaro segnale di come ci sia una comprensione sempre più concreta del valore di tali strumenti, anche a livello business.

_________________________

ARTICOLI CORRELATI:

_________________________