La tecnologia non soddisfa le piccole aziende

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

L'indice Small Business Success Index (SBSI) mostra un calo d'interesse nei confronti della tecnologia da parte delle piccole attività. Cresce tuttavia l'interesse nelle soluzioni business online

Le piccole aziende appaiono oggi meno ottimiste rispetto al passato nei confronti della tecnologia come strumento per una maggiore produttività: secondo quanto trapela dai dati registrati con l’ultimo Small Business Success Index (SBSI), solo il 53% delle attività coinvolte nella ricerca ritiene di aver compiuto progressi importanti grazie all’apporto della tecnologia, contro il 60% registrato lo scorso anno.

Cala di conseguenza l’utilizzo degli strumenti di marketing online, come social media o tool di advertising. Tuttavia, l’interesse nei loro confronti rimane ancora molto alto: se da un lato solamente il 50% delle attività prese in considerazione dell’indice posseggono un sito Web, con un calo di 3 punti rispetto al 2009, dall’altro il 17% intende realizzarne uno entro i prossimi 2 anni.

Rimane stabile l’interesse nei social media, con 24 attività su 100 presenti nei differenti portali sociali, mentre il 14% intende aprire un profilo entro i prossimi 2 anni. Per una buona metà del campione la partecipazione ai social network rappresenta però più che altro una perdita di tempo mentre il 29% non apprezza la possibilità da parte degli utenti di scrivere commenti negativi. Tra gli effetti positivi, una maggiore consapevolezza della propria compagnia e marketing (64%) e la capacità di attrarre nuovi clienti (65%).

Lo Small Business Success Index viene “misurato” ogni sei mesi allo scopo di monitorare il livello di successo delle piccole imprese nel condurre e organizzare tutte quelle attività che si rivelano critiche per la produttività nel breve e lungo termine. L’indice è calcolato attraverso questionari che indagano nelle seguenti 6 aree: accesso al capitale, marketing e innovazione, forza lavoro, servizio ai clienti, compilance e tecnologia informatica.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!