Pagamenti online, traino del mercato web

di Noemi Ricci

scritto il

Buone performance per il mercato degli acquisti online: i dati 2007 mostrano come il numero di acquisti via Internet sia in aumento, grazie all'adozione di carte prepagate e PayPal

Il business degli acquisti in Rete è sempre più fiorente, complice un incremento dell’utilizzo di soluzioni di pagamento elettronico, anche e soprattutto tramite carte prepagate o PayPal.

I dati dell’Osservatorio Netcomm e School of Management del Politecnico di Milano relativi al 2007, così come quelli della recente ricerca del Consorzio Netcomm realizzata con GfK Eurisko, indicano che il 69% degli utenti a campione hanno effettuato un acquisto online saldato con strumenti di pagamento elettronico: carta di credito, carta prepagata, PayPal o Pagobancomat.

Nello specifico, le percentuali si attestano rispettivamente al 27% per le prime due modalità di pagamento, 14% per PayPal e solo il 2% per Pagobancomat.

Sembra quindi decrescere il numero di persone che pagano in modalità off-line, circa il 27%, mediante strumenti quali il contrassegno postale (13%), il bonifico bancario (8%), bollettino postale (5%) o altre modalità (6%).

I navigatori sembrano quindi acquistare fiducia verso gli strumenti online, dichiarandosi soddisfatti della qualità del meccanismo di pagamento, con il 98% degli intervistati che la definisce ottima o molto buona.

La carte di credito prepagata, la più nota dagli intervistati per gli acquisti online, è posseduta dal 76% dei soggetti di cui circa la metà la utilizza in media per tre volte al mese per fare acquisti. Di queste circa l’1.60% per acquisti online.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!