Pubblicità online, cresce la video advertising

di Marianna Di Iorio

scritto il

Uno studio di IDC analizza l'andamento della Web advertising per i prossimi anni: la pubblicità attraverso i motori di ricerca sarà superata da quella in video

La pubblicità sul Web negli Stati Uniti crescerà tre volte più velocemente di quella tradizionale, passando da un fatturato di 16,9 miliardi di dollari nel 2006 a 31,3 miliardi nel 2011, con una crescita annua del 13,5%.

È questa la fotografia scattata dallo studio di IDC, “U.S. Internet Advertising 2007-2011 Forecast and Analysis: Funding the Consumer Internet”, reso noto ieri.

In particolare, la pubblicità attraverso i motori di ricerca manterrà la prima posizione in termini di format pubblicitario che genera la maggiore spesa, anche se il suo market share diminuirà lentamente passando dal 40% del 2006 al 32% del 2011, mentre crescerà per i video advertising.

Secondo Karsten Weide, program director di IDC, nei prossimi anni i video commerciali sperimenteranno il loro carattere innovativo. Questo creerà notevoli opportunità, ma anche problemi, per le vecchie come per le nuove aziende. Allo stesso tempo, la pubblicità sui motori di ricerca perderà il suo market share e Google, leader per l’Internet advertising, dovrà affrontare nuove sfide.

Dunque, per il team di IDC, il futuro della pubblicità sul Web dipenderà dalla crescita che interesserà, nei prossimi anni, la pubblicità in video e da come sarà utilizzata dalle azienda.