Google Plus alla riscossa

di Redazione PMI.it

scritto il

Il social network Google Plus, ora aperto a tutti, registra un traffico in crescita record, con 15 milioni di nuovi iscritti in 7 giorni: a quando i modelli di business per le aziende?

Alla fine Google Plus ce l’ha fatta: sconfiggendo gli scettici, il social network di casa Google è riuscito a conquistare in pochi giorni milioni di nuovi iscritti. È bastato spalancare le porte a tutti (ora Google Plus è ad accesso libero, più necessità di invito) per totalizzare 15 milioni di utenti in una settimana (+1269%) ed un bacino d’utenza complessivo di circa 45 milioni di iscritti, secondo le prime stime ufficiose di Paul Allen.

Insomma, con Google Plus Facebook può cominciare a temere per il suo monopolio ma la differenza, probabilmente, la faranno i modelli di business per le aziende o da esse stesse auto generati.

Mentre su Facebook (750-800 milioni di profili registrati) sono sempre più le aziende che investono in advertising online e in social media marketing per guadagnarne in visibilità presso nuovi potenziali clienti (e per fare da subito “pagine viste”), su Google Plus i tempi non sono ancora maturi. Ma il fermento c’è eccome.

Leggi i correlati

Google+ accesso libero

Pulsante Google +1

Entrare in Google+

L’integrazione tra Google Plus, i servizi storici (Gmail, motore di ricerca, Google Documents…) e quelli più recenti (chat, videochiamate…) vuole essere il traino per la diffusione di massa del social network, è quello per le aziende è per ora il pulsante Google +1 (che “stuzzica” gli operatori web paventando un potenziale miglior posizionamento su Google, nonchè un canale preferenziale nelle SERP dei propri contatti Google Plus).

Il braccio di ferro con Facebook non risparmierà dunque duri colpi: oltre all’integrazione con le Google Apps e Google Voice (per effettuare chiamate UC da Google Plus integrate ai Video-incontri), a quanto pare sarebbe in arrivo anche una sorta di bacheca in stile …. Facebook!

I Video di PMI