Social Marketing, Linkedin in 7 passi

di Next Adv

scritto il

Sette passi fondamentali per sfruttare al massimo le potenzialità di business di LinkedIn in ottica di Social Media Marketing per le imprese.

LinkedIn è il più consolidato social network B2B, strumento utile alla creazione e gestione di un proprio network professionale. Questo vale anche lato azienda che, con un’adeguata strategia di social media marketing può presentarsi su LinkedIn con obiettivi di diverso genere: branding, recruiting, digital reputation e così via. La mera iscrizione non è però sufficiente a creare attorno al marchio la giusta visibilità e attenzione.

Vediamo dunque i passi da compiere per trarre il meglio dalla propria presenza aziendale su LinkedIn.

Company Profile

All’interno del profilo ci sono quattro spazi principali: 

  • Panoramica: ospita il classico “chi siamo” e gli aggiornamenti più frequenti, mostrati nel flusso di notizie dei follower. Qui si possono ripubblicare i post del sito / blog aziendale. Come per ogni pagina web, la frequenza di aggiornamento è fondamentale: almeno 2 contenuti/settimana.
  • Opportunità di carriera: la pubblicazione di offerte di lavoro è un servizio a pagamento, con la possibilità di acquistare un pacchetto di crediti.
  • Prodotti e servizi: simile al “cosa facciamo” del sito web, permette di promuovere il business, chiedendo anche segnalazioni / recensioni ai vostri clienti.
  • Statistiche: visibile solo dall’admin, contiene statistiche sull’efficacia della pagina in termini di dati demografici dei visitatori, numero visite e click, etc.

Contatti

Per ottenere visibilità è necessario cercare contatti già presenti su LinkedIn ma anche e soprattutto  aziende / professionisti strategici per la propria realtà imprenditoriale.

Creare un gruppo

Chi crea e gestisce il gruppo si pone nella posizione di esperto in materia, interessante per migliorare la percezione del mercato sul brand e/o l’azienda in questione.

Partecipare a Gruppi

Partecipare ai gruppi è un ottimo modo per fare networking.

Sfruttare al massimo il profilo

Per ottimizzare i risultati: utilizzare parole chiave nel collegamento ipertestuale. Ad es. “online marketing blog” invece di “blog” e aggiungere immagini.

Applicazioni

Consentono di sfruttare meglio LinkedIn, ad esempio:

  • Slideshare, per condividere presentazioni aziendali;
  • Company buzz, monitor dei messaggi inviati sul proprio marchio su Twitter;
  • Tripit, per vedere i movimenti dei clienti e quando saranno nella propria città.

Follow button

Utile promuovere il proprio profilo con un follow button sul proprio sito web, ma anche inserendo un link nelle firme email ed un rimando sui biglietti da visita.

http://www.shutterstock.com/pic-91979123/stock-photo-several-persons-in-social-media-network-on-world-map.html?src=csl_recent_image-1