Tratto dallo speciale:

Statuto Imprese, testo ridotto alla Camera con misure per Pmi

di Noemi Ricci

scritto il

Statuto delle Imprese: nuovo testo ridotto a 18 articoli per le norme sulla tutela della libertà d'impresa per integrare misure per le Pmi: il Ddl è atteso la prossima settimana all'esame della Camera.

Testo modificato per lo Statuto delle Imprese, alla Camera tra il 14 e il 16 marzo per l’esame in Aula: dopo che i lavori si erano arenati per cinque mesi, la decisione è stata comunicata dalla Conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Il nuovo testo del Ddl è allo studio della Commissione Attività produttive, ridotto a 18 articoli (inizialmente 23) per poi essere integrato con gli emendamenti che recepiscono i contenuti del ddl sulle Pmi del Ministero dello Sviluppo.

Ridotte le misure sui ritardi nei pagamenti da PA a imprese, quindi nono si potrà compensare tra crediti e debiti.

Eliminate: misure in favore di giovani, donne e aree svantaggiate; norme in campo fallimentare (riforma fiscale e Agenzia nazionale per le piccole imprese, sostituita da Mister Pmi).

Introdotta una legge annuale per le micro e piccole imprese che riflette quanto disposto a livello europeo dallo Small Business Act.

Tra gli altri temi trattati nel testo del Ddl la riduzione e la maggiore trasparenza degli adempimenti amministrativi, le misure ad hoc per le micro, piccole e medie imprese e la migliore tutela delle Pmi negli appalti pubblici.

Su questo fronte si prospetta la possibilità permettere la partecipazione alle gare di appalto e alle forniture semplicemente fornendo un’autocertificazione che attesti i requisiti di idoneità.

_________________________

Articoli Correlati

I Video di PMI

Come avviare una Srl Semplificata