Bilanci XBRL per le imprese: rimandati

di Noemi Ricci

scritto il

In assenza sulla Gazzetta Ufficiale del sito web di pubblicazione delle specifiche tecniche del nuovo formato XBRL per la realizzazione dei Bilanci aziendali, ne risulta quindi rimandata l'entrata in vigore

Rimandata l’entrata in vigore della nuova procedura per la presentazione dei bilanci in formato XBRL, non essendo ancora stato pubblicato in proposito alcun comunicato del Ministero dello Sviluppo economico sulla Gazzetta Ufficiale.

La mancata ufficializzazione del sito web di rifermento per la pubblicazione delle specifiche tecniche e della eventuale prossima data di pubblicazione, per il momento resta tutto come prima per le aziende.

Il nuovo formato XBRL – come specificato dal DPCM 10 dicembre 2008 pubblicato sulla G.U. n.304 del 31 dicembre scorso – dovrà essere adottato da tutte le società che chiuderanno il bilancio, ma solo da quando ne verrà data specifica indicazione in G.U.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri “Specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile (XBRL) per la presentazione dei bilanci di esercizio e consolidati e di altri atti al registro delle imprese” rende obbligatorio dal 15 gennaio 2009, ad ogni modo, la presentazione al Registro delle Imprese di tutti gli atti che non siano i bilanci in formato PDF/A.

A partire dalla data di entrata in vigore, di cui al momento ancora non vi è traccia, l’inoltro del bilancio alle Camere di Commercio dovrà avvenire utilizzando il formato eXtensible Business Reporting Language, sostituendo il tradizionale PDF.

Il bilancio di esercizio potrà essere redatto tramite l’utilizzo di un proprio software gestionale, nel caso sia già stato appositamente aggiornato per la generazione del bilancio in formato XBRL. In alternativa Infocamere mette a disposizione un foglio di calcolo (Excel) per i Bilanci-Xbrl.

I Video di PMI

Bilancio: conti d’ordine e garanzie dell’impresa