Sisma Centro Italia: incentivi imprenditoria

di Teresa Barone

scritto il

L’Avviso pubblico del Mise per incentivare l’avvio di progetti imprenditoriali nelle zone colpite dal terremoto.

Favorire la realizzazione di iniziative imprenditoriali nelle zone del Centro Italia coinvolte dal sisma nel 2016 e nel 2017, precisamente nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria: con questo obiettivo il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un nuovo Avviso pubblico volto a concedere incentivi per avviare investimenti.

Destinatari

Possono ottenere le risorse le imprese già costituite in forma di società di capitali e le società cooperative, così come le società consortili localizzane nei Comuni indicati nell’allegato 1 dell’Avviso.

Le risorse finanziarie possono essere usate per realizzare:

  • programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione;
  • programmi occupazionali per incrementare o mantenere il numero degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento attiva da almeno un biennio.

Il plafond di risorse è differenziato a seconda della Regione di destinazione (4.800.000 euro Regione Abruzzo, 6.720.000 euro Regione Lazio, 29.760.000 euro Regione Marche, 6.720.000 euro Regione Umbria).

Contributi

Sono previsti contributi in conto impianti dell’eventuale contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato pari a un valore compreso tra il 30% ed il 50% degli investimenti.

Il contributo in conto impianti e l’eventuale contributo diretto alla spesa considerati complessivamente non devono essere inferiori al 3% della spesa ammissibile.

L’Avviso è pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.