Domini .EU registrabili per tutti i Paesi dell’Unione Europea

di Davide Di Felice

scritto il

La Commissione Europea ha varato un nuovo regolamento che aggiorna le disposizioni applicabili alla messa in opera e alle funzioni del dominio di primo livello .eu e i principi relativi alla registrazione.

E’ ora divenuto tecnicamente possibile registrare nomi di dominio nelle lingue ufficiali della Comunità  nel dominio di primo livello .eu utilizzando anche caratteri alfabetici all'epoca non disponibili per la registrazione.

La Commissione sottolinea che è nell'interesse di tutti i cittadini e di tutte le imprese dell'Unione avere la possibilità  di registrare nomi di dominio nelle lingue ufficiali della Comunità  nel dominio di primo livello .eu.

Gli Stati membri, i paesi candidati e i membri dello Spazio economico europeo hanno chiesto di registrare o riservare i propri nomi conformemente all'articolo 8 del regolamento (CE) n. 874/2004.

La Commissione Europea ha aggiornato gli elenchi al fine di tener conto dei nomi che contengono caratteri non disponibili in precedenza.

I nomi in questione sono elencati nell'allegato del regolamento.

Ora che è divenuto possibile registrare nomi di dominio nelle lingue ufficiali della Comunità  con i rispettivi caratteri dell’alfabeto, infatti, alcuni paesi hanno chiesto di modificare gli elenchi di nomi che figurano nell’allegato.

L'entrata in vigore del regolamento non deve subire ritardi ed è fissata solo tre giorni dopo la pubblicazione del provvedimento nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea.