Pmi Sicilia: credito subito grazie al Factoring

di Noemi Ricci

scritto il

Firmato l'accordo tra Confeserfidi 107 e Banca IFIS per avvicinare le imprese siciliane al Factoring, strumento dalle elevate potenzialità ma ancora poco sfruttate in Italia

Le Pmi siciliane interessate ad operazioni di Factoring hanno da oggi una possibilità in più: Confeserfidi 107 e Banca IFIS hanno siglato un interessante accordo di collaborazione, finalizzato a promuovere tra le imprese questo strumento alternativo allo smobilizzo dei propri crediti, che presenta notevoli potenzialità.

Il factoring serve a rendere subito liquidi i propri crediti e monitorarne l’incasso.

«Serve inoltre per neutralizzare il rischio sui crediti, grazie alla cessione a titolo definitivo dei medesimi. Permette di essere informati sulla qualità dei propri crediti e sulla bontà dei propri clienti.» ha spiegato l’Ad del confidi, Bartolo Mililli.

In pratica, come spiegato dal responsabile della rete commerciale di Confeserfidi 107 Gianluca Mallo, il factoring rovescia il modello e l’approccio al rischio dei tradizionali canali bancari finanziando le imprese trasferendo il rischio sui loro clienti, garantendo così tempi rapidi e dando maggiore rilievo alla qualità del credito anche per operazioni di modesto importo.

Particolare attenzione sarà riservata alla gestione di crediti vantati dagli associati Confeserfidi 107 nei confronti della PA e di debitori di elevato standing.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali