Detassazione premi produttività, i codici tributo 2010

di Redazione PMI.it

scritto il

Restano invariati i codici tributo necessari per fruire dell'agevolazione fiscale sui premi di produzione ai dipendenti, detassati al 10%

La detassazione dei premi di produttività per i dipendenti di azienda, defiscalizzata al 10% con aliquota fissa, può essere fruita versando l’imposta sostitutiva tramite modello F24 utilizzando i codici tributo già indicati nella risoluzione n. 287/E 2008. Lo ha reso noto oggi l’Agenzia delle Entrate.

La detassazione dei premi di produttività, lo ricordiamo, consente di sostituire versamenti IRPEF e addizionali regionali e comunali con un’imposta fissa. Ecco i codici:

  • Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente: Codice 1053.
  • Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sicilia e versata fuori regione: Codice 1604.
  • Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Sardegna e versata fuori regione: Codice 1904.
  • Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, maturati in Valle d’Aosta e versata fuori regione: Codice 1905.
  • Imposta sostitutiva IRPEF e addizionali regionali e comunali sui compensi accessori del reddito da lavoro dipendente, versata in Sicilia, Sardegna e Valle d’Aosta e maturata fuori delle predette regioni: Codice 1305.

L’IVA al 10% sui premi ai dipendenti in relazione agli incrementi di produttività resta una delle agevolazioni più utilizzate dalle aziende italiane.

La tassazione agevolata, nata come misura anti-crisi sperimentale a fine 2008, è stata poi estesa al 2009 e al 2010 (legge n. 191/2009).

I Video di PMI

Aumento IVA: la clausola di salvaguardia