UNICO 2012: guida ai termini dei versamenti

di Francesca Vinciarelli

scritto il

UNICO 2012: scadenze e modalità di versamento per il saldo 2011, in vista dell'avvicinarsi dell'appuntamento fiscale con il primo acconto di quest'anno.

Si avvicina l’appuntamento con UNICO 2012, o meglio con il versamento del primo acconto 2012 del per il saldo 2011 delle imposte risultanti dal modello di quest’anno. Ma le scadenze e le modalità di versamento cambiano a seconda del contribuente chiamato ad effettuare il versamento.

Periodo d’imposta coincidente con l’anno solare

Più in particolare se il periodo d’imposta del contribuente coincide con l’anno solare la scadenza prevista dal modello UNICO 2012, per il versamento del 1° acconto 2012 delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi relative al saldo 2011, è il 16 giugno 2012, ma cadendo di sabato la prima data utile è il 18 giugno.

Entro il 18 luglio sarà ancora possibile pagare, con una maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo.

 

Periodo d’imposta NON coincidente con l’anno solare

Nel caso in cui il periodo d’imposta non coincida con l’anno solare, invece, per determinare la data entro la quale effettuare il pagamento, bisogna prestare attenzione alla data di approvazione del bilancio.

Pertanto, per i soggetti il cui bilancio sia stato o meno approvato entro i 120 giorni dalla chiusura del periodo d’imposta il pagamento andrà effettuato entro il giorno 16 del 6° mese successivo alla chiusura del periodo d’imposta; se approvato, o non, successivamente ma entro 180 giorni, la data di riferimento è il 16° giorno del mese successivo.

Rateizzazione

È altresì possibile optare per la rateizzazione dell’imposta risultante dal modello UNICO 2012.

Nel caso di titolari di partita IVA la prima data di riferimento sarà comunque il 18 giugno (18 luglio con maggiorazione dello 0,40%), per poi proseguire con il 16 di ciascun mese interessato dal versamento della rata.

Il numero di rate può essere variabile, purché l’ultima coincida con il mese di novembre. Ogni rata subirà una maggiorazione a titolo di interessi pari al 4% annuo, ovvero allo 0,33% mensile.

Per i soggetti non titolari di partita IVA la scadenza per la 1° rata resta il 18 giugno 2012, o il 18 luglio 2012 con maggiorazione dello 0,40%, mentre per le rate successive il versamento andrà effettuato entro l’ultimo giorno di ciascun mese. Anche in questo caso l’ultima rata andrà versata a novembre e le rate subiranno la maggiorazione degli interessi.

Versamento

In ogni caso il versamento deve essere effettuato con modello F24, utilizzando gli appositi codici tributo.

Va ricordato che per i soli titolari di partita IVA è obbligatoria la presentazione per via telematica del modello F24. Diverse le possibilità:

  • il servizio telematico Fisconline o Entratel dell’Agenzia delle Entrate;
  • il servizio “Home banking/Remote Banking” della propria banca;
  • tramite un intermediario abilitato.