Tratto dallo speciale:

Come calcolare la detrazione ACE in Unico 2012

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Per effetto della manovra finanziaria Monti, dal 2012 l'ACE (Aiuto alla Crescita Economica) entra nel modello UNICO 2012: ecco come calcolare la detrazione sul reddito imponibile.

Nel modello UNICO 2012 trova posto anche la nuova misura introdotta insieme alle altre novità dalla manovra finanziaria Monti: l’ACE (Aiuto alla Crescita Economica), ovvero l’agevolazione fiscale introdotta all’articolo 1 della legge n. 214 del 2011, che premia le attività di capitalizzazione escludendo dal reddito di impresa (IRPEF/IRES) il nuovo capitale immesso sotto forma di denaro o utili posti a riserva.

Calcolare l’ACE

Per il triennio 2011-2013 l’ACE si calcola applicando l’aliquota del 3% alla variazione in aumento del capitale determinato alla chiusura dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2010 come differenza sull’anno precedente. Questo significa che prima bisognerà sommare algebricamente le variazioni di capitale in aumento e diminuzione e poi applicare l’aliquota del 3% al risultato.

Gli aumenti sono determinati dal conferimento di denaro dei soci in termini di aumenti di capitale sociale, versamenti di sovrapprezzo di azioni o quote, versamenti in conto capitale o a fondo perduto, conversione in azioni di prestiti obbligazionali, gli utili non distribuiti ma accantonati a riserva.

Le diminuzioni dall’attribuzione di utili ai soci, acquisti di partecipazione, acquisti di aziende, conferimenti ai soci in natura (es. beni aziendali).

Successivamente al triennio 2011-2013 in esame sarà necessario attendere un apposito decreto del Ministero, che arriverà ogni anno entro il 31 gennaio.

L’ACE si calcola a partire dall’anno di imposta 2011 e quindi sarà possibile usufruire dell’agevolazione giò in UNICO 2012, indicando l’importo nel rigo RF50 colonna 4. Questo andrà a variare in diminuzione il reddito imponibile fino eventualmente ad azzerarlo.

Nel caso in cui l’importo fosse superiore al reddito d’impresa è possibile riutilizzare la somma non utilizzata per i periodi d’imposta successivi. L’eccedenza va indicata nel rigo RS113 colonna 6.

Imprese beneficiarie

Ricordiamo che possono beneficiare dell’agevolazione fiscale volta a sostenere la crescita economica italiana, l’ACE appunto, società di capitali, cooperative, enti commerciali, e società con stabile organizzazione in Italia.

L’obiettivo dell’ACE è di dare un supporto concreto allo sviluppo economico e alla crescita delle imprese e del Paese.