Tratto dallo speciale:

LIPE IVA: precompilata e calendario scadenze 2021

di Redazione PMI.it

scritto il

In scadenza le liquidazioni periodiche IVA 2021, disponibili anche in versione precompilata: calendario dei termini di versamento e comunicazione LIPE.

In scadenza il 16 settembre le comunicazioni delle liquidazioni IVA (LIPE) del secondo trimestre 2021, da trasmettere in modalità telematica all’Agenzia delle Entrate tramite file xml contenente i dati identificativi del soggetto a cui si riferisce la comunicazione, quelli delle operazioni effettuate nel periodo di riferimento e quelli dell’eventuale dichiarante. Di seguito, il calendario completo con i termini 2021 per il versamento IVA e per l’invio telematico delle relative comunicazioni.

=> Calcolo IVA online

Scadenza liquidazioni IVA 2021

Ecco la tabella con le scadenze 2021 per la comunicazione delle liquidazioni IVA trimestrali (LIPE):

Periodo di riferimento Invio LIPE
Gennaio 31 maggio 2021
Febbraio 31 maggio 2021
Marzo 31 maggio 2021
I trimestre 31 maggio 2021
Aprile 16 settembre 2021
Maggio 16 settembre 2021
Giugno 16 settembre 2021
II trimestre 16 settembre 2021
Luglio 30 novembre 2021
Agosto 30 novembre 2021
Settembre 30 novembre 2021
III trimestre 30 novembre 2021
Ottobre 28 febbraio 2022
Novembre 28 febbraio 2022
Dicembre 28 febbraio 2022
IV trimestre 28 febbraio 2022

Scadenze di versamento IVA 2021

Ecco invece la tabella con le scadenze 2021 per il versamento IVA mensile o trimestrale:

Periodo di riferimento Versamento IVA
Gennaio 16 febbraio 2021
Febbraio 16 marzo 2021
Marzo 16 aprile 2021
I trimestre 17 maggio 2021
Aprile 17 maggio 2021
Maggio 16 giugno 2021
Giugno 16 luglio 2021
II trimestre 20 agosto 2021
Luglio 20 agosto 2021
Agosto 16 settembre 2021
Settembre 18 ottobre 2021
III trimestre 16 novembre 2021
Ottobre 16 novembre 2021
Novembre 16 dicembre 2021
Dicembre 17 gennaio 2022
IV trimestre 16 marzo 2022

Da luglio 2021, ricordiamo che, per chi si avvale delle bozze dei registri IVA precompilati, sono disponibili anche le LIPE precompilate:  integrando o convalidando le prime, infatti, si potrà poi accedere anche alle comunicazioni trimestrali e alla dichiarazione IVA precompilata. Dal 13 settembre sarà disponibile sul portale di “Fatture e corrispettivi” l’apposito applicativo web per effettuare le operazioni sulle bozze dei documenti precaricati.