Acconti IRPEF, IRES e IRAP entro il 30 aprile: regole e codici tributo

di Redazione PMI.it

scritto il

I contribuenti che hanno utilizzato la proroga per gli acconti fiscali 2020 di IRPEF, IRES e IRAP devono saldare entro il 30 aprile: i codici tributo.

Conto alla rovescia per i contribuenti, persone fisiche e imprese, che hanno utilizzato la proroga per la seconda o unica rata di acconto delle tasse risultanti dalle dichiarazioni dei redditi 2020. Entro il 30 aprile bisogna saldare il dovuto: la scadenza riguarda IRPEF, IRES e IRAP, il versamento va effettuato utilizzando il modello F24. Le proroghe erano state previste dai decreti anti Covid, in particolare l‘articolo 98 del dl 104/2020 (il Decreto Agosto) e gli articoli 9-quinquies e 13-quinquies del dl 137/2020, il Decreto Ristori.

Acconti fiscali in scadenza

Si tratta del secondo o unico acconto fiscale che risulta dalle dichiarazioni annuali di persone fisiche, società di persone, enti ad esse equiparati e IRAP (Modelli 730/2020, Redditi Persone Fisiche 2020, Redditi SP-Società di persone ed equiparate 2020, IRAP 2020). Il versamento, in tutti i casi, va effettuato entro il 30 aprile. Si utilizza il modello F24, con modalità telematiche, direttamente ( tramite i servizi “F24 web”, oppure “F24 online”, attraverso i canali telematici Fisconline o Entratel o il proprio home banking), oppure tramite intermediari. I non titolari di partita Iva potranno effettuare il versamento con modello F24 cartaceo presso banche, Poste Italiane e agenti della riscossione, oppure F24 precompilati dall’ente impositore. Non si possono effettuare compensazioni.

I codici tributo

  • 4034: Irpef acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 3813: Irap acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 4045: imposta sul valore degli immobili situati all’estero a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato – Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 4048: imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato – Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 1841: imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali nonché delle imposte di registro e di bollo sul canone di locazione relativo ai contratti aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo e le relative pertinenze locate congiuntamente all’abitazione – Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 1855: imposta sostitutiva Irpef e addizionali regionali e comunali sui compensi per lezioni private e ripetizioni – Acconto seconda rata o unica soluzione 4046 imposta sul valore degli immobili situati all’estero, a qualsiasi uso destinati dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato – Acconto,
  • 1794: imposta sostitutiva sul regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità – Acconto seconda rata o in unica soluzione,
  • 1791: imposta sostitutiva sul regime forfetario – Acconto seconda rata o in unica soluzione,
  • 2002: Ires – Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 3813: Irap – Acconto seconda rata o acconto in unica soluzione,
  • 2014: addizionale Ires 4% settore petrolifero e gas – Acconto seconda rata o in unica soluzione,
  • 2005: addizionale all’Ires – Acconto seconda rata o in unica soluzione,
  • 4004: addizionale all’Irpef – Acconto seconda rata o in unica soluzione,
  • 2042: addizionale Ires per gli intermediari finanziari – Acconto seconda rata o in unica soluzione.

I Video di PMI