Sisma: come versare dal 15 gennaio i contributi INPS sospesi

di Redazione PMI.it

scritto il

Istruzioni INPS per il pagamento dei contributi sospesi nei territori del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e 2017: scadenze, rate, importo dovuto.

L’INPS, con messaggio del 13 gennaio 2020, ha dato precise istruzioni per la ripresa del versamento dei contributi sospesi nei territori del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016 e del 2017.

=> Eco e Sisma Bonus, credito al via: i codici tributo

A partire dal 15 gennaio 2020, infatti, coloro che hanno beneficiato della sospensione sono tenuti a riprendere i pagamenti seguendo le consuete scadenze.

È possibile anche versare a rate gli importi sospesi, facendo riferimento alle indicazioni fornite dall’Istituto anche per quanto riguarda l’applicazione del regime de minimis.

Il versamento dei contributi previdenziali dovrà essere effettuato nella misura del 100% per quanto concerne la quota a carico del datore di lavoro, del 40% relativamente alla quota a carico del dipendente.

Le modalità di versamento sono le seguenti:

  • pagamento in unica soluzione entro il 15 gennaio 2020;
  • rateizzazione fino a un massimo di 120 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 15 gennaio 2020.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali