Tax Free Day 2019: le città più tartassate

di Redazione PMI.it

scritto il

Per le PMI italiane il Tax Free Day arriva in date diverse: i dati elaborati da CNA e le differenze tra Capoluoghi di Regione.

Il Tax Free Day è per tradizione l’ultimo giorno di lavoro necessario per generare reddito finalizzato ad assolvere agli adempimenti fiscali. In realtà, secondo i dati elaborati dalla CNA Nazionale attraverso l’Osservatorio permanente della tassazione sulle PMI, esiste una notevole disparità tra le diverse regioni e tra le singole città.

=> Tasse: autonomi e piccoli imprenditori i più tartassati

La mappa nazionale vede, tra i Capoluoghi di Regione più virtuosi, le città di Trento, Trieste e Aosta, con Tax Free Day che cadono rispettivamente il 16, 18 e 22 luglio. Negli ultimi posti della classifica, invece, troviamo tre grandi metropoli: Napoli, Roma e Bologna.

A Roma Capitale il Tax Free Day cade il primo settembre e ammontano a 245 i giorni di lavoro necessari per pagare tasse e imposte. Milano, invece, si colloca all’undicesimo posto con Tax Free Day il 10 agosto e 223 necessari per coprire gli adempimenti fiscali.