Scadenze fiscali di agosto

di Redazione PMI.it

scritto il

Le scadenze fiscali di agosto: tutti gli appuntamenti estivi dei contribuenti con IRPEF, cedolare secca, IVA, IRES ed IRAP.

La buona notizia è che fino al 20 agosto sono sospesi tutti gli adempimenti fiscali. Quella cattiva è che le scadenze si concentrano alla fine del mese, con un rientro dalle vacanze denso di appuntamenti fiscali. Ci sono ben 165 versamenti che scadono, appunto il 20 agosto. Fra gli altri, ultimo giorno per pagare le tasse con la maggiorazione ridotta dello 0,4%, scadenza anche della seconda rata IRPEF per le partite IVA.

Partiamo da qui: i titolari di partita IVA che hanno scelto il pagamento rateale delle imposte devono pagare la seconda rata IRPEF, con la maggiorazione dello 0,40%. E la terza rata, senza maggiorazioni. In entrambi i casi, utilizzando il modello F24. I codici tributo:

  • 1668 – Interessi pagamento dilazionato imposte erariali
  • 4001 – Irpef Saldo
  • 4033 – Irpef acconto – prima rata.

Il 20 agosto scade anche, per tutti i contribuenti, il termine per pagare l’IRPEF con una maggiorazione limitata entro i 30 giorni successivi. Il termine per pagare le imposte era lo scorso 2 luglio, quindi i 30 giorni successivi cadono nella pausa estiva, che ha comportato un ulteriore slittamento. Si paga dunque l’IRPEF con maggiorazione limitata allo 0,4% fino al 20 agosto. Anche qui, pagamento con modello F24, codici tributo:

  • 4001 – IRPEF Saldo,
  • 4033 – IRPEF cconto – prima rata.

Fra gli altri 165 appuntamenti del 20 agosto, quelli con le rate della cedolare secca, 21 versamenti IVA, 10 IRES, altrettanti IRAP.

Giornata di pagamento IRPEF anche il 31 agosto, con la scadenza per la terza rata (dei non titolari di partita IVA), o della seconda con la maggiorazione dello 0,4%.

Vediamo in tabella come funziona la rateazione IRPEF e che interessi si applicano alle varie scadenze.

Rate Versamenti titolari partita IVA Interessi Versamenti non titolari di partita IVA interessi
prima 2 luglio 0 2 luglio
seconda 16 luglio 0,16% 31 luglio 0,31%
terza 20 agosto 0,49% 31 agosto 0,64%
quarta 17 settembre 0,82% 1 ottobre 0,97%
quinta 16 ottobre 1,15% 31 ottobre 1,3%
sesta 16 novembre 1,48% 30 novembre 1,63%