ZFU: istruzioni per lo sgravio in F24

di Barbara Weisz

scritto il

Benefici fiscali per imprese e professionisti delle ZFU non Obiettivo Convergenza, in compensazione tramite modello F24 da presentare in via telematica.

Micro imprese, PMI, e professionisti che hanno sede nella ZFU, zone franche urbane, non comprese nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza accedono ai benefici fiscali attraverso il modello F24: le modalità di utilizzo sono contenute nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 9 luglio 2018, relativo alle agevolazioni previste dall‘articolo 1, comma 341, della legge 296/2006.

Si tratta di esenzioni da imposte sui redditi, Irap, Imu e contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente.

Le ZFU non comprese nell’obiettivo Convergenza si trovano nei comuni di Pescara, Matera, Velletri, Sora, Ventimiglia, Campobasso, Cagliari, Iglesias, Quartu Sant’Elena e Massa-Carrara.

I benefici fiscali si utilizzano in compensazione, utilizzando il modello F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Sarà necessario un successivo provvedimento del Fisco per i codici tributo.

Il Fisco nel momento in cui riceve il modello F24 effettua controlli automatizzati e nel caso in cui risultino incongruenze scarta il modulo, inviando apposita comunicazione all’interessato.