Codice Fiscale: calcolo e richiesta all’Agenzia delle Entrate

di LavoroImpresa

scritto il

Il codice fiscale rappresenta uno strumento per l’identificazione univoca delle persone fisiche e dei soggetti diversi dalle persone fisiche nei rapporti con enti e pubbliche amministrazioni. E’ costituito da un’espressione alfanumerica di 16 caratteri che rappresentano cognome, nome, data e luogo di nascita della persona cui il codice fiscale è intestato più un ultimo valore alfabetico destinato a controllo da parte del sistema.

Come ottenere il codice fiscale in caso di smarrimento? Il codice fiscale viene solitamente attribuito dai Comuni al momento della prima iscrizione nei registri di Anagrafe (grazie a un collegamento telematico con l’Anagrafe Tributaria).
Resta inteso, però, che la generazione del codice fiscale, la produzione e l’invio della tessera rimangono a cura dell’Agenzia delle Entrate e nessun soggetto esterno – ad eccezione di Sogei – Società  Generale d’Informatica S.p.A. – è autorizzato a produrre programmi software per il calcolo del codice fiscale né di stampare la tessera, sono ammessi, però, per il calcolo del codice fiscale, i tool online.

Il cittadino sprovvisto del codice fiscale, anche per smarrimento della tessera, può pertanto richiederlo presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate attraverso la presentazione di una domanda, unitamente ad documento di riconoscimento valido, nella quale dovranno essere indicate le proprie generalità  anagrafiche e il domicilio fiscale presso il quale verrà  recapitata la tessera.

Per quanto improbabile, è comunque possibile che due o più persone abbiano dati anagrafici tali da generare lo stesso codice fiscale (tecnicamente tale casistica prende nome di omocodia). In questi casi l’Agenzia delle Entrate provvederà  ad attribuire a ciascuno di loro un nuovo codice.

In caso di cittadini stranieri che presentano domanda d’ingresso in Italia la consegna del certificato di attribuzione del codice fiscale sarà  a cura dello Sportello Unico per l’Immigrazione presso il quale lo straniero ha presentato domanda che ne farà  richiesta, sempre tramite il collegamento telematico con l’Anagrafe Tributaria.

Sul sito Internet dell’Agenzia delle Entrate è disponibile un software per la verifica della correttezza formale del codice fiscale. Il servizio permette anche di verificare l’esistenza e la corrispondenza tra un codice fiscale e i dati anagrafici di un soggetto, confrontandoli con quelli registrati in Anagrafe Tributaria.

  • Verifica codice fiscale di persona fisica o di soggetto diverso da persona fisica
    (Il servizio non consente di verificare la validità  di una partita Iva)
  • Verifica e corrispondenza tra il codice fiscale e i dati anagrafici di una persona fisica
  • Verifica e corrispondenza tra il codice fiscale e la denominazione di un soggetto diverso da persona fisica

__________________________
ARTICOLI CORRELATI
Codice fiscale obbligatorio per l’assicurazione, imposte solo via web
__________________________