Imprenditoria femminile: trend positivo in Sardegna

di Teresa Barone

scritto il

Cresce l’imprenditoria femminile in Sardegna soprattutto nel commercio e nell’agricoltura: dati e mappa delle Province più attive.

Cresce in Sardegna il numero di donne che scelgono la strada dell’imprenditoria femminile, mostrando un aumento di sei punti percentuali negli ultimi sei mesi. Nel terzo trimestre 2014, infatti, sono state stimate 37.242 aziende guidate da donne su 167.076 PMI complessive attive sul territorio, stando a quanto rivela CNA Sardegna sulla base dei dati forniti dall’Osservatorio dell’imprenditoria femminile di “Unioncamere-InfoCamere” e dal Sistema informativo “Excelsior”.

=> Imprese femminili: la mappa regionale

Province

A livello provinciale è Nuoro a caratterizzarsi per il maggior numero di imprese femminili sul totale (23,94%), seguita da Cagliari (22,21). La Provincia meno “rosa” è invece Oristano (21,64%).

Settori

Le imprenditrici sarde scelgono perlopiù di aprire imprese individuali (anche se sono in aumento le società di capitali), prevalentemente nei settori del commercio e dell’agricoltura, rispettivamente 11.328 e 7.748 nel primo semestre del 2014.

Cessazioni

Nonostante le cifre positive che caratterizzano l’imprenditoria rosa in Sardegna, i dati mostrano come nel primo semestre del 2014 le cessazioni siano state superiori alle nuove iscrizioni: 1789 imprese cessate e 1667 iscrizioni, con un saldo negativo pari a 122.

=> Leggi tutte le news dalla Sardegna

I Video di PMI

Come imporsi sui competitor