Tratto dallo speciale:

BMW Serie 5: il piacere dell’esclusività

di Andrea Tomelleri

scritto il

Apprezzata berlina executive di impronta sportiva, BMW Serie 5 diventa ancora più efficiente.

BMW Serie 5 rappresenta un’autentica espressione del lusso in chiave sportiva. Se il comfort e l’esclusività ne fanno una prestigiosa vettura di rappresentanza, la dinamica di marcia e le motorizzazioni la rendono anche piacevole da guidare. Un mix unico nel segmento che ha decretato il successo del modello. Declinata nelle versioni berlina e Touring, BMW Serie 5 vanta motori ancora più efficienti che contribuiscono alla riduzione dei consumi senza compromessi per quanto riguarda le prestazioni.

Design: linee fluide e sportive

Lo stile della BMW Serie 5 è l’evoluzione del fortunato linguaggio stilistico che ha debuttato sul modello nel 2010. Il restyling di metà carriera ha aggiornato il frontale senza cambiarne l’essenza, grazie a modifiche mirate come i nuovi profili cromati e le nuove prese d’aria nel paraurti. I gruppi ottici donano uno “sguardo” aggressivo che ben si integra con la classica calandra a doppio rene, mentre le nervature più marcate definiscono una carrozzeria dinamica. Sia in versione berlina che touring la BMW Serie 5 vanta proporzioni equilibrate che ben dissimulano la lunghezza imponente della vettura, che raggiunge i 4,90 metri. Nella vista posteriore i gruppi ottici a sviluppo orizzontale disegnano una coda compatta e sportiva, che l’aggiornamento stilistico ha completato con un listello cromato sul paraurti.

BMW Serie 5 berlina

Interni: un salotto per cinque

L’abitacolo della BMW Serie 5 accoglie gli occupanti nel massimo comfort e lusso, come ci si aspetta da una berlina executive, pensata per essere utilizzata dalla classe dirigente in tutto il mondo. Gli interni ospitano comodamente cinque passeggeri, ma come tradizione in casa BMW il guidatore ha un’attenzione particolare. L’orientazione della plancia verso il conducente è solo un indizio che la BMW Serie 5 è un’auto progettata per il piacere di guida. Per il resto si ritrova un ambiente elegante dove i materiali di qualità come pelle, legni pregiati e alluminio contribuiscono a creare un’atmosfera curata fin nei minimi dettagli. Sulla plancia lo schermo del sistema infotainment raccoglie tutte le informazioni principali riguardo la gestione della vettura, la navigazione, la radio e la connettività, grazie anche alla più recente telematica di BMW ConnectedDrive (che prevede servizi internet, dettatura di sms ed email, musica in streaming).

BMW Serie 5 interni

Il sedile posteriore accoglie comodamente tre persone, che possono contare su ampio spazio per le gambe, climatizzazione dedicata e, a richiesta, anche due schermi collocati sugli schienali dei sedili anteriori. Ampio il volume di carico del bagagliaio, che raggiunge i 520 litri e nella versione Touring si avvantaggia di una accessibilità facilitata dall’apertura dell’intero portellone o solo del lunotto.

BMW 520d Touring, 190 PS , mineralweiß metallic, Luxury, Leder Dakota Mokka

Motorizzazioni: l’efficienza della sportività

Davvero completa la gamma di motorizzazioni della BMW Serie 5. Le opzioni di scelta consentono di creare la propria vettura “su misura” scegliendo tra tre alimentazioni – benzina (5 unità), diesel (6 unità) e ibrida – due trazioni (anteriore e integrale xDrive) e tre trasmissioni (manuale e automatica a 8 rapporti e doppia frizione a 7 rapporti). I motori benzina prevedono all’accesso della gamma la versione 520i da 184 CV, particolarmente indicato per le flotte aziendali grazie ai costi di gestione contenuti. Salendo troviamo le versioni 528i da 245 CV, 535i da 306 CV e 550i da  449 CV, abbinabili anche alla trazione integrale xDrive. Al top dell’offerta si colloca la strepitosa M5, che con i suoi 560 CV (575 a richiesta) erogati da un V8 TwinPower Turbo di 4.4 litri definisce gli standard per le berline supersportive. Menzione a parte la versione ibrida ActiveHbrid5, che grazie allo schema ibrido eroga ben 340 CV e vanta consumi estremamente contenuti.

Per quanto riguarda le motorizzazioni diesel, da sempre le più vendute in Italia, la Serie 5 offre ben sei possibilità: le nuove unità entry level 518d da 143 CV e 520d da 190 CV, la 525d da 218 CV, la 530d da 258 CV e la 535d da 313 CV. Al vertice della gamma si posiziona la M 550d da 381 CV con trazione xDrive. Il contenimento dei consumi è particolarmente evidente nella versione di accesso 518d, che consente di ottenere percorrenze – impensabili fino a pochi anni fa per una berlina di queste dimensioni – nell’ordine dei 4,5 litri/100 km nel ciclo misto (dati dichiarati).

La dotazione prevede numerose funzioni e sistemi elettronici per le sicurezza attiva e passiva disponibili già di serie (come i fari bi-xeno), altri sono disponibili in opzione. Tra le funzioni più interessanti l’Head-up display, che proietta le informazioni di guida sul parabrezza, il Lane Departure Warning, che rileva gli ostacoli e interviene sulla frenata, il visore notturno (BMW Night Vision con puntamento dinamico) e il segnalatore del sorpasso pericoloso.

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021