Tratto dallo speciale:

Risparmio gestito, si punta su fondi aperti e PIR

di Redazione PMI.it

scritto il

La Mappa trimestrale del Risparmio Gestito mostra cifre in crescita: aumentano le sottoscrizioni e cresce il patrimonio grazie ai fondi aperti e ai PIR.

Nel quarto trimestre del 2021 il risparmio gestito ha mostrato una evidente crescita, caratterizzandosi per una raccolta netta pari a 23,2 miliardi di euro, grazie al principale apporto dei fondi aperti che hanno contribuito per 13 mld di euro.

Le sottoscrizioni da inizio anno, stando al report Assogestioni (associazione del risparmio gestito) arrivano a 93 mld di euro: una cifra che rappresenta il risultato migliore dal 2017.

Anche il patrimonio gestito aggiorna complessivamente un nuovo record, portandosi a 2.594 mld e in crescita di 50 mld rispetto alla fine del terzo trimestre 2021. Ad aumentare è anche la quota delle masse investite nelle gestioni collettive, salita al 52,1% del totale.

Tutte le maggiori macro-categorie dei fondi aperti hanno chiuso il trimestre con parametri positivi. Analizzando i dati, si evince come i risparmiatori abbiano preferito i prodotti azionari (+7 mld), i bilanciati (+5 mld) e gli obbligazionari (+2 mld).

Per quanto riguarda i Piani Individuali di Risparmio, i fondi PIR ordinari hanno registrato sottoscrizioni nette per 380 mln chiudendo il 2021 con un patrimonio di 21,2 mld. I prodotti PIR alternativi censiti da Assogestioni al 31 dicembre 2021, infine, ammontano a 16 per una dotazione patrimoniale complessiva di 1,7 mld.