PMI quotate con ELITE di Borsa Italiana

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Cresce il progetto ELITE di Borsa Italiana con già 100 imprese che sono state selezionate per avviare il percorso di crescita verso il mercato dei capitali, accesso al credito e internazionalizzazione.

Si chiama ELITE il progetto lanciato nel 2012 da Borsa Italiana per incentivare la quotazione delle PMI italiane: ad un anno di distanza, sono 100 le piccole e medie imprese italiane che il progetto sta aiutando a crescere, puntando sulla internazionalizzazione, avvicinandole al mercato dei capitali e agevolandone l’accesso al credito.

L’obiettivo di ELITE è di supportare e promuovere lo sviluppo organizzativo e manageriale delle PMI più meritevoli, permettendo loro di affrontare la competizione globale e diventare più visibili, competitive e attraenti nei confronti degli investitori.

=> Approfondisci il progetto ELITE

Un sostegno che si concretizza nell’avvio di un percorso di formazione e nel fornire alle PMI una piattaforma di strumenti e servizi integrati per reperire capitali, cogliere opportunità di visibilità e networking, facilitare la crescita e l’avvicinamento (anche culturale) ai mercati finanziari, migliorare il rapporto con il sistema bancario e imprenditoriale, facilitare l’internazionalizzazione.

Il programma prevede tre fasi:

  1. GET READY: si riceve la giusta formazione per affrontare il cambiamento culturale e organizzativo;
  2. GET FIT: si applicano le competenze acquisite e ci si avvia al cambiamento sostenute da esperti “Elite team”;
  3. GET VALUE: si entra in contatto con investitori, professionisti, aziende italiane e internazionali per reperire opportunità di business e risorse finanziarie.

=> Leggi le altre iniziative di Borsa Italiana

Le aziende subiscono una selezione seguendo un approccio rigoroso che prende in considerazione l’ultimo bilancio in utile, la credibilità del progetto di crescita, risultati operativi in percentuale sul fatturato maggiori del 5% ed un fatturato minimo di 10 milioni (o inferiore in presenza di alti tassi di crescita).

Le 100 aziende che fanno attualmente parte di ELITE hanno range di fatturato che va dai 7 ai 480 milioni di euro con un tasso di crescita medio anno su anno del +23%.

Si tratta di un progetto che vede tra i partner il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ABI, Confindustria, Università Bocconi e Academy del London Stock Exchange Group.

Per maggiori informazioni visitare il sito dedicato al progetto ELITE